Magliano Sabina

Tanti italiani per borse lavoro Caritas

Sono soprattutto italiani, 171, ad avere presentato le domande per l'assegnazione delle 18 borse lavoro presso aziende del territorio, nell'ambito del progetto dell'archidiocesi di Spoleto-Norcia per il sostegno all'occupazione. Venti sono arrivate invece da cittadini di altre nazionalità. Dalla prossima settimana avranno inizio i colloqui per la selezione dei candidati. Tra i candidati 102 sono uomini e 89 donne; 118 hanno più di 35 anni e 73 sono più giovani; 32 sono laureati, 119 con diploma superiore, 36 con licenza media, quattro senza titolo di studio. "La mancanza di lavoro spesso rappresenta, purtroppo, l'anticamera della povertà - osserva il direttore della Caritas diocesana di Spoleto-Norcia, Giorgio Pallucco - una condizione che molte di queste persone, che conosco anche personalmente, non avrebbero mai pensato di vivere qualche anno fa. I numeri ci dicono che la povertà è sempre più affare di tutti e non sfortuna di pochi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie